Programma

Modulo 1
LE BASI ESSENZIALI PER LA INTERNAZIONALIZZAZIONE: “DOVE” E “COME“ INTERNAZIONALIZZARE (2 giornate)

I Settori più “internazionalizzati” in Italia:

  • chi internazionalizza: analisi e motivazione per settori industriali e commerciali
  • vantaggi di internazionalizzare

Aree di destinazione:

  • flussi dei prodotti italiani verso l’estero e trend
  • definizione delle 5 macro-aree geografiche: Americas, Asia, Russia & Est Europa, Medio Oriente, Africa

5 Macro-aree geografiche:

  • politiche commerciali e “blocchi commerciali”
  • Paesi Emergenti: quali sono oggi?
  • analisi a trend di business delle 5 Macro-aree geografiche

TEST: La vostra azienda è pronta per l’internazionalizzazione? 30 domande per una riflessione inside-out.

Segue analisi risposte e discussione.

Prepararsi alla internazionalizzazione:

  • aspetti culturali relativi al business
  • modalità di internazionalizzazione:

            a) Total Export
            b) Commercial subsidiaries
            c) Regional HQ
            d) Sourcing vs. Selling
            e) Delocalization vs. Local Production

  • strategie di ingresso nei Paesi Esteri:

            a) Green-field
            b) eCommerce: crossborder vs. local
            c) JV
            d) M&A

Business Case: turnaround di successo a Chicago: da 1 Euro a 5 Milioni di Euro di valore in 5 anni!

Discussione

Modulo 2  
I DUE GRANDI BLOCCHI ECONOMICI CON APPROFONDIMENTO SU CINA E ASIA (2 giornate)


Macro-area: AMERICAS 

  • Nord vs. Sud
  • politiche commerciali e trend di business nell’area
  • il Made-in-Italy più richiesto e i competitors nell’area
  • come servire tale area geografica: strategie e peculiarità

Macro-area: CINA e Sud-Est Asiatico

  • Cina: un Continente con tante opportunità
  • Cina: “One Belt One Road” come strategia di internazionalizzazione cinese e “Made in China 2025” come strategia di upgrade della capacità industriale cinese. Implicazioni ed opportunità per le aziende italiane
  • come entrare in Cina: “la Cina non è per tutti!”
  • Cina e Sud-Est Asiatico: similitudini e differenze
  • come si muove il Sud-Est Asiatico con Singapore come hub: rischi e opportunità
  • come entrare nel Sud-Est Asiatico: strategie realizzabili

Business Case: set-up e sviluppo del business del vino italiano in Cina: educare PRIMA di vendere!

Discussione

Modulo 3
STRUMENTI FISCALI, TASSE, LEGALI AGGIORNATI PER AFFRONTARE LA INTERNAZIONALIZZAZIONE (1 giornata)


Tutela del marchio e brevetti sui mercati internazionali: IPR

  • come tutelarsi inizialmente: registrazioni e accordi
  • come gestire e controllare il know-how aziendale tecnico, produttivo, commerciale
  • come farsi pagare per la IPR: royalties
  • come risolvere problematiche: esempi di casi concreti internazionali

Contratti Internazionali:

  • sviluppo e impostazione
  • stipula con clausole specifiche
  • arbitraggi internazionali

Tasse e Fiscalità internazionale

  • Corporate Tax: dividendi, interessi, royalties
  • Holding e strutture Societarie internazionali: rimpatrio dei dividendi o capitali
  • Convenzione OCSE e doppia imposizione
  • IVA e Crediti d’Imposta
  • Individual Tax & Expatriates: chi inviare all’estero e come pagarlo

Modulo 4
MANTENERE SOTTO CONTROLLO LA VALUE CHAIN AZIENDALE ESTERA: DOGANE, CERTIFICAZIONI E REPORTISTICA GESTIONALE VINCOLANTE (1 giornata)

  • Trasporti e Assicurazioni, International Commercial Terms
  • Pagamenti Internazionali e Garanzie per le vendite internazionali
  • Operazioni infra-Gruppo e implicazioni doganali, amministrative e fiscali intra-UE ed extra-UE
  • Dogane e Certificazioni per varie categorie di prodotti (industriali e commerciali)
  • Il Caso “Brexit”: le implicazioni per come si sta sviluppando
  • Reportistica Gestionale: differenze nei criteri contabili
  • Consolidati di Gruppo: fiscali e gestionali

Esempi di Reportistica Gestionale e problematiche verificatesi e risolte

Modulo 5
LE AREE GEOGRAFICHE DEL FUTURO: LA RUSSIA DOPO IL BLOCCO, IL MEDIO ORIENTE IN SVILUPPO E LA GRANDE AFRICA CHE EMERGE RAPIDAMENTE ADESSO (1 giornata)

3 Macro-area: RUSSIA + MEDIO ORIENTE + AFRICA:

  • politiche commerciali e trend di business in ciascuna area
  • il Made-in-Italy più richiesto
  • come servire tale area geografica: strategie di ingresso e peculiarità

Business Case: Russia il business prima e dopo le sanzioni e come cambierà

Business Case (in Roma): come un Paese Africano si sta sviluppando e cosa chiede all’Italia. Intervento di Responsabile Commerciale Ambasciata Paese Africano (TBD). Ricerca contatti per export in Africa e discussione.

Modulo 6
LO STRUMENTO AZIENDALE DEL BUSINESS PLAN PER I MERCATI INTERNAZIONALI E I FINANZIAMENTI DISPONIBILI: PRONTI PER PARTIRE! (1 giornata)

Come costruire un Business Plan per la Internazionalizzazione

  • analisi Paese Estero/target
  • identificazione delle opportunità: B2B vs B2C, eCommerce vs. off-line
  • analisi dei competitors e della catena del valore totale: definizione posizionamento di prodotto e comunicazione al mercato estero
  • Modello di Business per il Paese target
  • ricerca e selezione dei partners (commerciali e/o industriali)
  • struttura organizzativa aziendale in Italia e all’estero: ruoli e responsabilità
  • Piano di Marketing on-line e off-line
  • Piano degli Investimenti
  • Piano dei Finanziamenti: a fondo perduto, agevolati per la internazionalizzazione, bancari, in equity
  • Piano di Business (fatturati, costi e margini) pluriennale con Fasi evolutive: commercializzazione, produzione, R&D e
  • coinvolgimento stakeholders locali per locali agevolazioni
  • Set-up iniziale e monitoraggio in continuo

Business Case: Piano pluriennale implementato di ingresso e sviluppo in Paese estero: commerciale + industriale; 10 anni di sviluppo aziendale estero di successo. Analisi dei punti di decisione e discussione.

Materiale: Templates per il Piano degli Investimenti e per il Business Plan saranno materiali condivisi con i partecipanti, pronti per essere usati in azienda.